Sai cosa canti ? – Quinta Puntata

Featured Video Play Icon

Scopriamo insieme la storia del Gospel

A cura di Caterina Federico

Oggi scegliamo di usare le parole di uno schiavo liberato per farci accompagnare in un passaggio storico decisivo. Frederick Douglass, nel suo libro autobiografico ‘My bondage and my Freedom’ del 1855 scrisse che gli Spirtuals lo accompagnarono durante i suoi anni di prigionia fino alla liberazione. Egli scrisse: ‘un osservatore attento avrebbe individuato nel nostro continuo ripetere ‘O Canaan, sween Canaan, I am bound for the land of Canaan (oh Canaan, dolce Canaan, sono diretto alla terra di Canaan ) qualcosa in più che la volontà di raggiungere il cielo. Volevamo raggiungere il Nord, il Nord era la nostra Canaan. La spaccatura fra il Nord abolizionista ed il Sud dove la manodopera degli schiavi era la colonna portante dell’economia agricola a cui non si voleva rinunciare, portò ben presto, alla Guerra Civile. Abramo Lincoln eletto il 4 marzo 1860 primo Presidente degli Stati Uniti fu il testimone e guida per gli stati dell’Unione del nord, degli scontri sanguinosi che iniziarono l’anno seguente. Nel 1863 Lincoln nominò Generale Ulysses S. Grant il quale promulgando il ‘Proclama di emancipazione’ liberò circa 1 milione di schiavinel territorio confederato e fece dell’abolizione della schiavitù lo scopo principare della Guerra. Solo con la sua fine e la diffusione dell’emancipazione a tutti gli Stati, con l’ultima ratifica, della Georgia, il 6 dicembre 1865 venne reso effettivo il XIII emendamento che abolì per sempre la schiavitù e sancì il diritto alla libertà. Il primo coro di ex schiavi si costituì di lì a poco. Vi parleremo di loro nel prossimo post, nel frattempo ascoltiamo una sweet Canaan al femminile clickando sul link.
https://youtu.be/uBN6pbDm0uU

Share:

Leave a Reply

© Associazione Culturale Musicale Tibur Community Gospel Choir - p. iva Associazione 94082680581